E..state con i CDS

login_comitatoL’estate con i Comitati Due Sicilie A? calda e ricca di eventi, perchA? l’identitAi?? A? un percorso continuo che non va in vacanza ma ci accompagna in ogni momento della vita.

10297691_10201724798436502_738931045793160263_nComincia il percorso di incontri e conferenze del mese di agosto con il tradizionale evento di “Ci chiamarono briganti” organizzati dalla sezione CDS di Castel San Giorgio, che avrAi?? luogo perAi??il terzo anno consecutivo Ai??il 2 e 3 agosto a partire dalle 20.00 in Piazza dellaAi??Concordia, organizzato come sempre dai Comitati Due Sicilie con il patrocinio del Comune di Castel San Giorgio. Tante testimonianze dal mondo meridionalista, illustreranno le cause e le conseguenze sociali del fenomeno del brigantaggio postunitario e la domanda che da il titolo al dibattito nasce spontanea: perchA? non furono patrioti? “La parola Brigante risuona sempre alle orecchie della gente come unapersonaAi??violenta, turpe, ladro e assassino -ha spiegatoAi??Biagio Salvati segretarioAi??della sezione localeAi??dei Comitati Due Sicilie – Ai??ma in realtAi?? il risorgimento italiano divenne un fenomeno di massa, al punto che ilgovernoAi??sabaudo dovette combatterlo, sfociando in una veraAi??guerra civile, che costA? centinaia di migliaia di morti. Lo scopo del nostro evento – continuaAi??SalvatiAi??- Ai??A? quello di sensibilizzare lai??i??opinione pubblica a far capire che i ai???brigantiai??? erano soldatiAi??delAi??disciolto esercito borbonico, contadini e giovani che non vollero servire un altro Re, che non era il loro Re, per questo si diedero alla macchia, lottando dando la propria vita per salvare la propria terra dallai??i??usurpatore, dallai??i??invasore, da chi li aveva privati anche della dignitAi??”.Ai??Ad accompagnare i due giorni di convegno, ci sarAi?? anche spazio per la musica dal vivo, uno spettacolo musicale ed un grande spettacolo di falconeria.

10547568_10204134487551724_6739660158990166561_nA seguire poi in Abruzzo, a Borgo Case Troiano – Spoltore (zona motorizzazione civile), i CDS collaboreranno con l’Associazione Fontevecchia, di cui fa parte il coordinatore Ai??CDS PescaraAi??Luciano Troiano, per dar luogo alle “Notti della Brigante”, a cui lo scorso anno hanno preso parte associazioni da tutto il Meridione. L’evento di Spoltore avrAi?? luogo l’1 il 2 Ai??e 3 agosto 2014 a partire rispettivamente dalle ore 10.00, 16.00 e 11.00. SarAi?? l’ennesima occasione per per parlare del brigantaggio e di cosa fu veramente, oltre ad ammirare rievocazioni in costumi dell’epoca, gustare la cucina brigantesca e ascoltare la musica e i balli tipici della nostra tradizione che hanno fatto parte dello sfondo della vita di questi nostri avi.

Il 9 e 10 agosto i CDS invitano tutti a Mongiana in Calabria dove tutti gli anni in collaborazione con la Pro Loco, si va a visitare la piA? grande industria siderurgica delle Due Sicilie, Mongiana si distingue dagli altri eventi perchA? A? una vera e propria festadi orgoglio per le avanguardie che erano in nostro possesso.

Invece il 14 agosto, come ogni anno verrAi?? organizzato dai CDS il raduno di Ponteladolfo per commemorare i martiri della strage lAi?? avvenuta il 14 agosto del 1861 ad opera del colonnello Negri sotto ordini del generale Cialdini. L’evento non si terrAi?? a Pontelandolfo, bensAi?? presso il vicino paese di Fragneto Monforte dove si trova una targa dedicata ai martiri di quell’eccidio che colpAi?? appunto anche la zona sopra citata.

Come potete vedere, gli eventi per i quali le locandine sono state giAi?? preparate sono state inserite in modo da potervi mostrare in dettaglio il programma. Naturalmente prima di ogni evento pubblicheremo piA? notizie specifiche.

Dove c’A? identitAi?? c’A? CDS. Vi aspettiamo numerosi.

 

Chiara Foti Coordinatore giovanile CDS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>