“Rievocazione storica della visita di Ferdinando II al castello di Torraca”

torraca-castello-baronale-palamolla

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torraca – Castello Baronale.

 

“Rievocazione storica della visita di Ferdinando II al castello di Torraca”

Di Fiore Marro

Caserta 14 luglio 2017

I Comitati Due Sicilie parteciperanno, su invito del Sindaco di Torraca (Sa) Francesco Bianco alla rievocazione storica che si terrAi?? in Torraca, il prossimo 30 luglio.

La manifestazione dal titolo “Rievocazione storica della visita di Ferdinando II al castello di Torraca” (avvenuta il 15 ottobre 1852) A? una manifestazione in costumi d’epoca, che vuole appunto rievocare il passaggio del re Ferdinando di Borbone che, durante un viaggio nei presidii del suo regno, volle fermarsi anche al castello di Torraca, all’epoca importante roccaforte sulla strada che univa la capitale Napoli con i territori piA? a sud. Il castello apparteneva al Barone Giangiacomo Palamolla, che seppur sorpreso dalla visita inattesa, riuscAi?? ad organizzare una degna accoglienza per il re.

Dopo la prima edizione, tenutasi lo scorso anno in concomitanza con l’inaugurazione del castello, oggetto di importanti lavori di restauro, l’edizione del 2017, vede, oltre al corteo storico del re con la sua scorta, anche l’introduzione di alcuni “quadri viventi”, angoli allestiti all”interno del paese, con i mestieri e le attrezzature dell’epoca, per far conoscere ai numerosi visitatori, ma anche ai giovani del posto, la vita di tanti anni fa. Il tutto in un’ottica di attenzione ai valori alle tradizioni e alla cultura del posto, da conoscere e preservare.

Il Sindaco e lai??i??Amministrazione tutta saranno lieti di accogliere il Duca di Castro S.A. Carlo di Borbone, il presidente dei Comitati Due Sicilie, il presidente del Movimento Neoborbonico, augurandoci di Ai??essere in mezzo a noi per una giornata di festa.

Mi pregio di porgere i saluti del Sindaco, di tutta la Proloco Torraca che mi onoro di rappresentare ed i miei personali.

Dr. Domenico Abbadessa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>