Donne che hanno fatto grande il Sud: Vittoria Colonna

Vittoria Colonna“Un uomo in una donna, anzi un dio, per la sua bocca parla, ond’io per ascoltarla son fatto tal, che mai piA? sarA? mio.” *

Figlia di Fabrizio Colonna e Agnese da Montefeltro, fu data in sposa a Ferrante D’Avalos Ai??e la loro unione fu suggellata a Ischia nel 1509. Nella ridente Napoli rinascimentale, la stessa isola d’Ischia era meta dei migliori artisti del secolo, tra cuiAi??Michelangelo Buonarroti,Ai??Ludovico Ariosto,Ai??Jacopo Sannazaro,Ai??Giovanni Pontano,Ai??Bernardo Tasso,Ai??Annibale Caro,Ai??Pietro Aretino,Girolamo Britonio,Ai??Angelo di CostanzoAi??e molti altri di cui ben presto ella divenne musa. Donna di grande cultura e di animo assai delicato, Vittoria resterAi?? sempre fedele al marito, anche dopo la sua dipartita, dopo sedici anni di matrimonio. Per lui scrisse le Rime amorose e le Rime spirituali, che la fecero paragonare al Petrarca, oltre a scritti su temi religiosi. Mantenne amicizie Ai??con i piA? grandi artisti dell’epoca, tra cui Michelangelo Buonarroti, con il quale ebbe degli scambi epistolari che lasciano pensare a un amore platonico. Per lei alla sua morte egli cambiA? uno dei bozzetti per la Crocifissione, per la cappella personale di Vittoria, ritraendola ai piedi di cristo come la Maddalena. Poche immagini di lei ci rimangono, poichA? non amava posare. La sua immagine resta perA? impressa nelle lettere dove ella mostra il suo lato appassionato e ardente che la mostra mentre si batte come militante di Cristo per il risanamento della Chiesa. Vittoria fu colta dalla morte a Roma nel 1547, dove il suo devoto ammiratore, il Buonarroti, la vegliA? fino alla fine, scrivendo poi, inconsolabile per la perdita: “Morte mi tolse un grande amico.”

 

* Michelangelo, Rime

 

Chiara Foti Coordinatore CDS Giovani

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>