Lecce e la Puglia, per Forbes tra i 7 luoghi favolosi e convenienti in Italia

smariadileuca

Santa Maria di Leuca ( Le)

Lecce e la Puglia, per Forbes tra i 7 luoghi favolosi e convenienti in Italia

Di Fiore Marro

Caserta  11 maggio 2018

Forbes incorona la Puglia, Lecce con Otranto e Santa Maria Di Leuca tra i migliori posti e convenienti in Italia.

Lecce e la Puglia, per Forbes tra i 7 luoghi favolosi e convenienti in Italia Di Fiore Marro Caserta Forbes incorona la Puglia, Lecce con Otranto e Santa Maria Di Leuca tra i posti migliori e più convenienti in Italia.

La rivista americana di economia e finanza ha stilato un elenco dei luoghi alternativi alle città e dei resort più famosi d’Italia . “Le destinazioni più famose d’Italia, Roma, Venezia, Firenze, le Cinque Terre, sono infinitamente seducenti, ma nei mesi estivi possono essere affollate e costose.

Le attrazioni classiche del paese – arte, architettura, cibo, vino, borghi medievali e splendidi paesaggi di campagna – si possono trovare al di fuori dei suoi luoghi famosi. Ma dove sono i posti migliori dove andare, che siano anche economici e favolosi?” Tramite i suoi esperti, la rivista statunitense raccomanda sette aree in cui le esperienze saranno autentiche e il costo di alberghi, ristoranti e proprietà immobiliari inferiore-spesso molto inferiore- che nelle città e nei resort più famosi d’Italia. “Mentre in queste aree non troverai molte proprietà a cinque stelle o ville da affittare, ci sono molti piccoli B & B e boutique hotel tra cui scegliere”. Forbes raccomanda giugno, settembre e ottobre come mesi ideali per viaggiare verso le destinazioni sotto dettagliate, il tempo è buono e le folle di turisti non hanno ancora raggiunto il loro massimo. “La Puglia è una delle migliori offerte in Italia ora”. “In particolare per le sue spiagge.

Ci sono così tante belle coste e città, cibo e vino eccellenti. Le masserie (case coloniche in pietra della Puglia) sono state trasformate in hotel e splendidi centri termali. “Tra le raccomandazioni ci sono Alberobello, città famosa per i suoi trulli, le rustiche strutture in pietra calcarea bianca con tetti a forma di cono che ora sono un famoso sito UNESCO; la scogliera di Polignano a Mare con una famosa insenatura sull’Adriatico; Ostuni, una città collinare a volte chiamata la Città Bianca della Puglia a causa dei suoi edifici in pietra color avorio ; la bellissima città barocca di Lecce; Otranto , abitata dai Greci, sede di un castello medievale, una cattedrale con mosaici del XII secolo e un ampio lungomare; e Santa Maria di Leuca sulla punta estrema del “tacco” italiano che offre splendide spiagge sia sul mare Adriatico e Ionio, calette drammatiche e ville in stile Liberty.

Per le vacanze al mare, la rivista suggerisce anche la penisola del Gargano in Puglia . “I resort sulla costa occidentale italiana sono meglio conosciuti, ma molte delle spiagge sono rocciose. Nel Gargano troverai spettacolari spiagge di sabbia. Vieste è una città costiera meravigliosa da visitare “.

Vale anche la pena di visitare le idilliache isole Tremiti al largo della costa settentrionale del Gargano, con coste incontaminate e acque limpide e verdi. “È un paradiso per lo snorkeling.” Al di là della classifica e dell’importante riconoscimento, per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, questa è la dimostrazione che Lecce continua ad incantare a livello internazionale sempre più viaggiatori e che l’offerta ricettiva si sta adeguando alle esigenze del turismo mondiale.

Continua così inesorabile, la riscoperta delle magnificenze, dei valori e delle enormi potenzialità di un territorio, mortificato per lungo tempo, da una nazione matrigna, che fin dal 1861 ha viaggiato su due binari, che se per tratti ha depauperato la forza economica del  Sud, ha però, proprio per questo lassismo,  fatto in modo di salvaguardare nel tempo, non volendo , la naturale bellezza dei luoghi italici del mezzogiorno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>