L’Austria sentenzia “il Risorgimento è stata una guerra di aggressione.”

austria

L’Austria sentenzia “il Risorgimento è stata una guerra di aggressione.”

Di Fiore Marro

Caserta 26 settembre 2018

Il Risorgimento? Una guerra di aggressione. Almeno è questa la tesi sostenuta nei libri di Storia che vengono usati nelle scuole austriache. C’è poco da dire su questa tesi, noi duosiciliani l’abbiamo dovuta subire nostro malgrado, così come l’ha subita l’Austria e tutti gli stati profondamente religiosi e tradizionalisti della vecchia e sana Europa di una volta, sana appunto fino a che il sistema liberista Franco – Anglofono non decise altrimenti, annientando in un battibaleno, tradizione, religione, ordine, nazionalismo. Dopo di noi duosiciliani, anche gli altri Stati che nell’800 subirono l’onta dell’aggressione, ritornano a reclamare a voce alta, l’attentato subito dalla propria Patria, è il turno dell’Austria che , indica nomi, cognomi, mandanti e esecutori. Continua a leggere

Usa for Due Sicilie – Noi la Tradizione che potrà garantire pace e serietà nel Mediterraneo

trump-e-camilla

Usa for Due Sicilie – Noi la Tradizione che potrà garantire pace e serietà nel Mediterraneo

Di Fiore Marro

Caserta 17 settembre 2018

“L’Italia è in una crisi di sovranità, non provocata dal popolo italiano ma dal “partito di Davos”, ovvero dai mercati finanziari e dai poteri forti”. Lo ha detto Steve Bannon in un incontro a Roma: “Combattono il popolo mentre questo cerca di riprendersi la sua sovranità. E come scusa usano lo spread, è disgustoso”. Continua a leggere

“PORTA AL NORD IL MEGLIO DEL SUD”. SOTTOTITOLI PER I COLONIZZATI: LASCIA CHE I TUOI FIGLI EMIGRINO AL NORD.

porta-il-sud-al-nord

“PORTA AL NORD IL MEGLIO DEL SUD”. SOTTOTITOLI PER I COLONIZZATI: LASCIA CHE I TUOI FIGLI EMIGRINO AL NORD.

DAL 1861 FRATELLI DI NESSUNO

Di Fiore Marro

Caserta 12 settembre 2018

Non sono quelli disperati e malinconici che vanno via. Oggi se ne vanno per lo più i giovani con laurea o diploma: navigano su Internet, non disdegnano le lingue straniere e sono alla ricerca di un luogo dove sia possibile esprimere il proprio talento. A loro, come sempre, si aggiungono le forze lavoro meno qualificate, con la stessa speranza di trovare altrove quello che la loro terra non gli può dare ma che ha dato ai suoi antenati, per secoli. Continua a leggere

‘0 Trammammuro –Il primo ascensore fu iniziativa napoletana

ascensore

‘0 Trammammuro –Il primo ascensore fu iniziativa napoletana

Di Fiore Marro

Caserta 3 settembre 2018

“ ‘O Trammammuro”- ci disse Rafa Benitez, in Tv, quando all’allora allenatore del Napoli calcio fu chiesto quale parola napoletana avesse appreso per prima. Quella parola di sicuro fece sorridere molti conoscenti della lingua di Partenope ma di sicuro a molti suscitò la voglia di capire di cosa si trattasse, visto che non è certo una parola di uso comune, perché termine antico e perlopiù in disuso. Un grande bravo al tecnico iberico per la sua scelta raffinata, cosa non rara per lui, uomo di cultura . Continua a leggere

Non sarà un’altra Notte delle Matite Spezzate

monti-fornero-4-3

Non sarà un’altra Notte delle Matite Spezzate

Di Fiore Marro

Caserta 5 settembre 2018

Al di là di tutto, dalla mia lontananza , per ragioni di appartenenza identitaria alle Due Sicilie, che mi vede lontano dallo schieramento politico italiano o della mia posizione privilegiata di osservatore a distanza dei fatti italici, cui mi fregio e ritengo appartenere, quello che scorgo di ciò che accade in questo momento in Italia, ricorda grosso modo quel che avveniva al Berlusconi prima maniera, quando aveva tutti contro, dalla potente nomenclatura partitica, ai poteri forti, alla magistratura politicizzata, Continua a leggere

Emigranti? Storie del sud di tutti i giorni.

emigrazione

Emigranti? Storie del sud di tutti i giorni.

Di Fiore Marro

Caserta 30 agosto 2018

Si tende a dimenticare ma perlopiù sono storie che non si raccontano perché si è passati, e in pochi anni, dal nonno emigrante in Svizzera, Germania e Inghilterra a alla nipote che si picca di avere la collaboratrice domestica, spesso dell’est in casa. Continua a leggere

Porto Italia, gente che sbarca e gente deportata

fenestrelle-san-maurizio

Porto Italia, gente che sbarca e gente deportata

Di Fiore Marro

Caserta 28 agosto 2018

In questo scorcio di fine agosto, oltre all’inizio del campionato di calcio e la tragedia di Genova, la stragrande maggioranza degli italiani si occupa con vivo interesse della querelle della nave Diciotti e dei suoi “ospiti”, ai più indigesti, dividendo l’opinione in una sorta di novelli Guelfi e Ghibellini, lo scontro è ancora peggiore nelle terre del Borbone, dove la lotta si sta realizzando attorno la figura del ministro degli interni Matteo Salvini della Lega Nord, Continua a leggere

Barbacetto la Voce del Beone ( avrei voluto dire altro ma l’etica lo vieta)

sanfedisti

Barbacetto la Voce del Beone ( avrei voluto dire altro ma l’etica lo vieta)

Di Fiore Marro

Caserta 24 agosto 2018

“Sanfedismo, malattia finale della sinistra: difendere i poteri e lo status quo, come fece, un paio di secoli fa, il popolo che si schierò in difesa dei Borbone che lo avevano impoverito e sottomesso”.

Queste frasi sono di Gianni Barbacetto, prima firma della testata vicina ai 5 Stelle, Il Fatto Quotidiano.

Dopo il “contratto” con Salvini pure il fango sul Sanfedismo ora, che belle prospettive identitarie…

Chiedo voi che vi professate duosiciliani, borbonici e meridionalisti, e difendete a spada tratta questo nuovo tentativo politico,, davanti a queste idiozie non vi fate un poco schifo? Continua a leggere

Boicottiamo questa guida – l’offesa di Feltrinelli contro Napoili e Caserta

boicottiamo-feltrinelli

Boicottiamo questa guida – l’offesa di Feltrinelli contro Napoili e Caserta

Di Fiore Marro

Caserta 23 agosto 2018

La Guida Feltrinelli offende Napoli e Caserta, il mio invito a tutti è ovvimente quello di boicottare attraverso email di protesta da inviare a ufficio.stampa@feltrinelli.it ; webticket.feltrinelli@soluzionimediacom.com ; commerciale@feltrinelli.it . Continua a leggere

Cambia la toponomastica a Rometta, in Sicilia, quando l’identità comincia a fare breccia seriamente

comune-di-rametta-cambia-toponomastica

Cambia la toponomastica a Rometta, in Sicilia, quando l’identità comincia a fare breccia seriamente

Di Fiore Marro

Caserta 13 agosto 2018

Il 21 giugno scorso, il sindaco di Rometta (ME), Avv. Nicola Merlino , ha autorizzato il cambio della denominazione, della via Bixio, in Via Vittime dell’ eccidio di Bronte.

La decisione, viene presa dopo la delibera della Giunta Comunale del 3 agosto 2017. Un altro tassello importante raggiunto, nella nuova scia della riscoperta identitaria, che sta coinvolgendo un poco tutte le amministrazioni comunale del sud italico già Regno delle Due Sicilie; decisione che si aggiunge alle numerose “battaglie” che si scorgono un poco su tutti i fronti, come un fiume carsico. Continua a leggere