I vertici del rinato parlamento delle Due Sicilie si raduneranno a Napoli nei giorni 31 maggio e 1 giugno 2019.

fiore parlamento due sicilie

I vertici del rinato parlamento delle Due Sicilie si raduneranno a Napoli nei giorni 31 maggio e 1 giugno 2019.

Momenti identitari alla ricerca di crescita e di nuove azioni per la salvaguardia del territorio borbonico duosiciliano

Di Fiore Marro

Caserta 11 maggio 2019

Il popolo borbonico delle Due Sicilie si riunisce a Napoli, attraverso la riunione del Parlamento delle Due Sicilie, grazie alla sollecitazione del Movimento Neoborbonico , che ha inviato questo comunicato : Caro amico, dal 2010 è nato a Napoli (nel Maschio Angioino) il “parlamento” delle Due Sicilie – “parlamento” del Sud:

Continua a leggere

Le Due Sicilie tra Terra Felix e Terra di Lavoro

agricoltura due sicilie

Le Due Sicilie tra Terra Felix e Terra di Lavoro

Una storia più equa e più sincera della agricoltura e degli agricoltori del sud non è stata mai davvero raccontata.

Di Fiore Marro

Caserta 6 maggio 2019

In tutti questi anni, anche da parte di chi si occupa di storia delle Due Sicilie e non solo di quelli schierati con i vincitori del Regno, si è detto che è sempre mancata nelle nostre terre una vera, robusta filiera industriale, che per quel che si è raccontato e si racconta il settore era piuttosto arretrato e bloccato. Continua a leggere

Intervista di Fiore Marro a Antonio Romano Presidente C.E.R.

intervista a antonio romano

 

Quotidiano Roma del 9 maggio 2019

 

Intervista di Fiore Marro  per il giornale Roma a Antonio Romano  Presidente C.E.R. – Consorzio Emittenti Radiofoniche, patron di Radio Amore, Radio storica napoletana – Versione integrale.

Di Fiore Marro

Caserta 10 maggio 2019

Ho avuto modo di conoscere Antonio Romano in occasione di una sua “ospitata” presso la sua Radio Amore, per parlare di borbonismo; non mi sorprese la calorosa accoglienza e la disponibilità che dimostrò nel ricevermi, perché chi lavora con la musica, di solito, è spinto a un atteggiamento naturalmente teso all’ospitalità; Continua a leggere

San Giorgio A Cremano : Onore a Carlo di Borbone Re di Napoli e delle Due Sicilie.

invito a san giorgio a cremano aprile 2019

San Giorgio A Cremano : Onore a Carlo di Borbone Re di Napoli e delle Due Sicilie.

 Anche i CDS e Belvederenews, attraverso l’invito avuto dal sottoscritto, partecipano all’evento storico di S. Giorgio A Cremano.

Di Fiore Marro

Caserta 11 aprile 2019

L’invito a partecipare all’evento, il giorno 13 aprile, da parte del Comune di San Giorgio a Cremano per mano dell’assessore alla Toponomastica Pietro De Martino, è stata una di quelle notizie che riabilitano l’enorme battaglia identitaria che ci vede in prima linea da anni. Una soddisfazione non solo personale ma che, è inutile sottolineare, si estende a tutti coloro con i quali ho condiviso questi tempi identitari. Continua a leggere

I Confini e i Domini antichi importanti oggi più che mai.

dogane due sicilie

I Confini e i Domini antichi importanti oggi più che mai.

Una legge, un gruppo di appassionati , un confine storico e l’orgoglio riesplode tra la gente delle Due Sicilie

Di Fiore Marro

Caserta 9 aprile 2019

In questo fine settimana ho avuto modo di presenziare, a Civitella del Tronto, il progetto “Cippi Antichi di Confine”, idea proposta tra l’altro anche da esponenti di punta dei Comitati Due Sicilie abruzzesi.

Il progetto nasce alla buona, tipico delle migliori idee ma con il passare del tempo la proposta ha preso piede al punto che, l’operazione sta stringendo attorno a sé la parte migliore della comunità delle quattro Regioni coinvolte. Al convegno erano presenti autorità politiche ( sindaci, deputati) ed istituzionali (come il procuratore di Teramo), associazioni ( con il sottoscritto, immodestamente al desco in questione, e con l’avvocato Franco Ciufo referente dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio per Abruzzo e Molise), tutti assieme per raggiungere un obiettivo si nobile ma anche molto funzionale per la popolazione. Continua a leggere

Il 17 marzo l’Italia compie 158 gli stessi della loro colonia interna le Due Sicilie.

fiore

L’unità italiana : Noi non festeggiamo, una colonia non ha nulla di cui rallegrarsi

Il  17 marzo l’Italia compie 158 gli stessi della loro colonia interna le Due Sicilie.

Di Fiore Marro

Caserta

16 marzo 2019

Domani domenica 17 marzo 2019 è il  158° anno dalla proclamazione dell’Unità d’Italia, ma per noi duosiciliani non potrà certo essere un giorno di festa, anzi come presidente dei Comitati Due Sicilie Vi invito a esporre in replica a questo evento, la nostra bandiera gigliata bordata a lutto, sia per via telematica che dai balconi, i tetti o le finestre di casa vostra, in segno di protesta ma anche per ricordare che le Due Sicilie non si sono mai arrese. Continua a leggere

Le invenzioni dei duosiciliani cancellate dai tosco – padani

flavio-gioia

Flavio Gioia

 

Le invenzioni dei duosiciliani cancellate dai tosco – padani

Di Fiore Marro

Caserta 6 gennaio 2019

Il mio primo articolo per il 2019 voglio dedicarlo alle invenzioni, naturalmente tratterò di quelle che riguardano il regno delle Due Sicilie.

Cosa non è stata inventata nel Regno del Borbone? Tanto ché nel 1848 il Regno delle Due Sicilie fu riconosciuto come lo stato più evoluto, più moderno, più civile tra tutti gli Stati dello stivale, più progredito, soprattutto, dello stato Sabaudo. Continua a leggere

Il Paese della Tragicommedia: L’incontro di Teano, tra Giuseppe Maria Garibaldi e Vittorio Emanuele di Savoia, una farsa tutta italiana

i padri della mafia

Il Paese della Tragicommedia: L’incontro di Teano, tra Giuseppe Maria Garibaldi e Vittorio Emanuele di Savoia, una farsa tutta italiana

Di Fiore Marro

Caserta 11 dicembre 2018

Una nazione nata dal tragico accordo tra la Massoneria inglese in collaborazione con quella di Francia e con i Savoia, quest’ultimi in veste di manovalanza.

La Spedizione dei Mille fu una delle peggiori sceneggiate della storia italica, potremmo bollarla come una commedia, ma le problematiche che ha causato allora, e che durano ancora oggi, sono state drammatiche per il popolo del Sud: una miriade di moltissimi problemi, irrisolvibili per noialtri malcapitati cittadini del Regno delle Due Sicilie. Continua a leggere

Scampia “Il popolo delle formiche” ma soprattutto quello a salvaguardia del territorio duosiciliano

la-lectio-di-pino-aprile-a-scampia

Scampia “Il popolo delle formiche” ma soprattutto quello a salvaguardia del territorio duosiciliano

Di Fiore Marro

Caserta 6 dicembre 2018

Sono stato anche io a Scampia, sabato 2 dicembre 2018, presente assieme a Lorenzo Degl’Innocenti ( vecchia guardia neoborbonica, anche se ancora giovanissimo), per la riunione pianificata da Pino Aprile, adunata meridionalista con quel titolo ambizioso ma anche un poco repellente: “Il Popolo delle Formiche”, speriamo venga presto cambiato, perché a mio sommesso avviso le formiche comunque trasmettono un senso per nulla di pulizia, mentre noi ne abbiamo bisogno e a iosa. Continua a leggere

Chi compra il panettone o il pandoro padano è un nemico dell’economia del Sud

mostaccioli

Chi compra il panettone o il pandoro padano è un nemico dell’economia del Sud

Di Fiore Marro

Caserta 5 dicembre 2018

Tempo fa i neoborbonici lanciarono “La rottamazione del pandoro” in cambio di struffoli e mostaccioli, sembrava una goliardia. Oggi si è passati a definizioni più profonde, si colpisce al cuore del problema non come Ramon contro Joe lo Straniero col fucile: stavolta, a essere colpito, è il cuore del portafoglio padano. Continua a leggere