Il 13 febbraio a Bari per i Martiri delle Due Sicilie

fiore-10-anni-cds-attestato-a-ladisa

Michele Ladisa al decennale dei CDS con Fiore Marro

Il 13 febbraio a Bari per i Martiri delle Due Sicilie

Un popolo in cammino, nomade in casa propria, costretto a elemosinare piccoli pezzi di territorio, considerazione, spazio, che però non si arrenderà mai. Di seguito una nota in merito, del segretario nazionale del Movimento Duosiciliano e referente regionale dei CDS Puglia, sul Giorno della memoria dei martiri del sud, che ebbe inizio proprio dalla Regione Puglia un anno fa, grazie alla mozione presentata a Michele Emiliano dai consiglieri pentastellati pugliesi. Continua a leggere

Gaeta ultimo baluardo identitario, poi diventammo tutti Briganti e poi Emigranti

unnamed

 

Siamo obbligati a essere presenti a Gaeta.

Ultimo baluardo identitario, poi diventammo tutti Briganti e poi Emigranti

Di Fiore Marro

Caserta 5 febbraio 2018

Inutile smentire che la questione duosiciliana esplose in tutta la sua asperità subito dopo la presunta  “liberazione” delle Due Sicilie, strappata ai Borbone da quel bandito di Garibaldi, che con le false promesse di una repubblica e di dare la terra ai contadini, riuscì a turlupinare i babbei che ebbero la sfortuna di credergli, il farabutto appena finita l’opera di occupazione, dimenticò repubbliche, contadini e fratellanze varie per regalare al Re di Sardegna, il famigerato Re Galantuomo, violentatore di minorenni ( La Bela Rusin aveva 14 anni quando si imbatte in lui) Continua a leggere

“Chi vive? Uomini diventati Briganti” – Conferenza identitaria.

cds-montesilvano-2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I relatori del convegno di Montesilvano.

 

“Chi vive? Uomini diventati Briganti” – Conferenza identitaria

Di Luigi Spina

Spoltore ( Pe) 23 novembre 2017

Si è tenuta il 20 novembre scorso a Montesilvano (Pe), davanti a oltre un centinaio di intervenuti, la conferenza dei Comitati delle Due Sicilie Abruzzo, ospiti del circolo culturale, sulla tematica tanto cara ai popoli abruzzesi, riguardante il Brigantaggio e l’insorgenza post unitaria locale, evento presieduto dal già Sindaco di Montesilvano, dottor Lillo Cordoma. Continua a leggere

Calabria: “Ripartiamo da noi!”

22854864_10210331692189693_1408386708_n

di Lucia Di Mauro

Napoli, 27 ottobre 2017

La Calabria, contrariamente all’immagine che di essa viene rappresentata dal sistema mediatico e scolastico nazionale, è un territorio di forti potenzialità economiche, sociali e culturali. Tra l’altro è proprio ad uomini della Calabria, come Nicola Zitara, nato nella provincia di Reggio, che il meridionalismo deve il suo assetto intellettuale, costruito in rigorosi studi, durati anni. Continua a leggere

Patrocinio CDS: “Reversibilità del cancro” a San Leucio.

sanlCaserta, 2 ottobre 2017

di Lucia Di Mauro.

La nostra associazione, nel suo impegno di ricostruzione dell’ humus duosiciliano, attento anche alla promozione umana nel sociale, non poteva ignorare il dramma del cancro, malattia sempre piA? invadente nelle famiglie della nostra gente. Continua a leggere

Il Risorgimento: quando i piemontesi invasero il sud

20624273_1916425658615738_2054283160_n

 

Con il presente comunicato si informa che lai??i??incontro intitolato ai??? Il Risorgimento: quando i piemontesi invasero il sudai??? si terrAi?? il 18 agosto ai??i??17 alle ore 18 presso la sala consiliare del comune di Acquaro, provincia di Vibo Valentia.
Presenzieranno il presidente dei C.D.S. Fiore Marro, Rosario Messina, coordinatore CDS Calabria, Michele Furci scrittore, Franco Luzza, storico e critico dai??i??arte, Bruno Iorfida, sindaco di mongiana.
Saluteranno i convenuti il sindaco di Acquaro, Giuseppe Barilaro, Francesco Pagano, ex sindaco di Nicotera.
Il tutto coordinato da Francesco Sorace, coordinatore CDS regione Piemonte

Pontelandolfo: x appuntamento.

20431214_10213768773524446_5465576870930596630_n

Caserta 07 agosto 2017

Comunicato Ufficio stampa CDS

Si rinnova, All’incontro annuale per la commemorazione delle vittime di Pontelandolfo, bruciate vive, mentre dormivano, dalla ferocia sabauda, nello sciagurato agosto del 1861.

I Comitati Due Sicilie hanno fortemente voluto il perpetuarsi di questo sacro ricordo, con determinazione, lottando per anni contro chi non sapeva o non voleva sapere.

Il nostro sogno di poter ritrovare quel trionfo del sentimento identitario che avemmo la gioia di sperimentare nella prima edizione dell’evento, tenutasi nel lontano 2008.

Tutti coloro che credono nel progetto dei CDS sono invitati il 14 agosto a Fragneto Monforte, ore 11.00, per la X edizione dell’evento.

Forza e onore